Mapperò

NON SI DICE

Tag: pensieri

Credo

Credo nelle passioni liberate dalla razionalità di ciniche convinzioni,
quelle passioni che rimpiangi la sera dopo,
ma che ringrazierai d’aver vissuto rivivendole nelle canzoni.

Credo alle notti di vino ed ai loro slanci improvvisi,
alle follie di una notte d’estate,
alle albe ubriache ed ai suoi sorrisi.

Credo nell’amico che gioisce per un tuo successo come fosse il suo,
credo ad un amico che offrendoti una birra,
ti dirà ciò che è mio è tuo.

Credo nelle tradizioni a difesa dei valori sociali
e nella generosità offerta sinceramente,
come non credo ai perbenismi interessati
e alle strette di mano di tanta gente.

Non credo alle generalizzazioni e tantomeno alle categorie,
se così fosse, tutte le storie che ho ascoltato,
sarebbero identiche alle storie mie.

Non credo alle persone avare, non solo economicamente,
perché chi è avaro di mano, di solito,
lo è anche con l’anima, il corpo e la mente.

Non credo alla mentalità progressista che distrugge ogni ideale,
per ottenere un profitto assicurato.
Come non credo a chi crede sia normale,
che ogni uomo valga quanto è stato pagato.

Esulto invece di fronte alla gente che non si prende mai troppo sul serio,
alle persone pronte a scherzare su tutto,
ma che in quello che fanno ci credono davvero.

Credo a ciò che sento dentro,
alla consapevolezza che mi da fiducia,
perché nel fuoco del cuore di chi crede,
tutto arde e nulla brucia.

Credo con Fede al cammino di Dio,
anche se quale sia non è dato saperlo,
anche se non so neanche quale sarà il mio,
il futuro più bello continuo a volerlo.

1375161_10201716219804011_451672676_n

Opportunità di Fede

Si pe’ grazia de Dio t’arriva un’opportunità,

nun te permette mai de dije lassame sta’.

Prendi ciò che t’arriva in fretta,

che può esse già passato er treno, quando j’hai detto “aspetta”.

 

Nun guardà alle difficoltà,

e nun fatte intimorì dalla paura.

È proprio quando nulla se sa,

che la gioia della sorpresa resta pura.

 

Vivi con entusiasmo l’iniziativa,

e nun rifugiatte nella sicurezza dell’abbandonare.

Perché pure se non vedi ancora la riva,

sta’ sicuro che laggiù c’è il mare.

 

Perciò getta con Fede i semi e aspetta che facciano i frutti,

che sia difficile fa’ nasce ‘n fiore dall’asfalto, lo sanno tutti.

 

Immagine

Il coraggio de crede

Esistono scelte e decisioni,

nun puoi fa’ finta de ignoralle.

Come nun puoi da’ lezioni,

se ‘n sei disposto ad imparalle.

 

Esistono momenti che fanno la differenza,

e che ponno cambia’ la vita.

Devi porta’ pazienza,

perché quasi sempre c’è da fasse ‘na salita.

 

Tanti partono convinti,

e co’ propositi de onore.

Ma so’ tanti quelli vinti,

senza fede dentro al core.

 

Perciò nun perde più coraggio,

anche se la strada è dura.

Che se l’obiettivo appare miraggio,

in realtà è solo paura.

Immagine

Mare d’inverno

Il mare d’inverno è un respiro sereno. È ‘no sguardo a se stessi fatto in modo sincero.

È un modo diverso de fa’ er cambio stagione, dove invece de ‘n vestito metti apposto n’emozione.

È sta fori dar monno pe’ qualche minuto. È urla’ a squarciagola restando muto.

È ave’ la certezza de ‘na cosa che aspetta, è un’onda che va e viene ma che nun c’ha mai fretta.

A Nonno.

Immagine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: