La stazione di Amsterdam

di gchiarucci

Io non so dove si andrà,
e se racconteremo,
qualcosa che è stato realtà,
o quello che domani faremo.

Non so neanche se ci siamo scelti,
oppure soltanto trovati.
Se abbiam deciso di esser noi stessi,
per non essere solo innamorati.

So che averti al mattino vicino,
è la più bona bottiglia de vino.
Che quando te vedo me vie’ er pensiero,
se so’ matto o se è tutto vero.

Che fatte ride co ‘na battuta,
è la serata più bella vissuta.
E ancora me chiedo come fai a capi’,
tutti i vorrei che devo ancora di’.

Ma se mai un giorno per chissà quale motivazione,
te ne volessi anda’,
io tornerei all’uscita della stazione di Amsterdam,
tu, nun me fa’ aspetta’.

image1(1)

Annunci